Cenni Storici

MADONNA DEL BEMBO
Beata Vergine della natività in Capo di Sotto, annessa alla Villa del N.H. Gio Maria Bembo, nobile veneziano, ora dei Conti di Porcia e Brugnera. Si va a funzionare il giorno 8 Settembre, festa della Natività di Maria e il secondo giorno delle Rogazioni.

DONATA ALLA PARROCCHIA LA CHIESETTA “MADONNA DEL BEMBO”

La Chiesetta “Madonna del Bembo” risale al tardo ‘600 o primo ‘700. La costruzione era di proprietà dei Conti e Principi di Porcia e Brugnera Dott. Gherardo e Paolo. La forma dell’edificio è regolare e contigua alla parete Nord della Casa Bembo ristrutturata recentemente da parte dell’attuale ATER (ex Case Popolari). L’ ingresso è sulla parete Ovest e la porta è rettangolare con semplice inquadratura. Sui prospetti Nord ed Ovest sottogronda cornice mistilinea. L’ altare, con pala a tutto sesto applicata sul muro, è ubicato sulla parete Nord con un piccolo avancorpo. La sacrestia è verso Sud e la porta di comunicazione è posta di fronte all’altare. La struttura in elevazione è prevalentemente in muratura e il tetto è in buono stato di manutenzione e conservazione grazie alle opere eseguite, solo due anni fa, a proprie spese della comunità di Capo di Sotto molto devota alla Natività di Maria Vergine.

chi.1971.07.11014_bemborsz-469x466

Un ringraziamento particolare a Silvano Vaccher, l’animatore della Pro Loco di Capo di Sotto. La partecipazione della popolazione alla festa che si celebra in quella chiesetta l’8 settembre di ogni anno è notevole. In quei giorni avviene anche la sagra con tiro alla fune, cuccagna, gare di pastasciutta, corse con i sacchi, fuochi d’artificio, chioschi enogastronomici ed altre manifestazioni che si rifanno alle tradizioni popolari. La Chiesa è aperta al culto anche in altre occasioni e nei mesi di maggio ed ottobre per larecita del Rosario. I Conti e Principi di Porcia e Brugnera hanno desiderato, per loro volontà, di cedere gratuitamente alla Parrocchia di Azzano Decimo la proprietà di questa chiesetta senza alcun onere per la Parrocchia. Il Consiglio Diocesano degli Affari Economici ha espresso il 25/05/2002 parere favorevole all’acquisizione della proprietà da parte della Parrocchia mediante donazione. Il Decreto Vescovile che autorizza la donazione è del 20 novembre 2002. La Chiesetta del Bembo sarà conservata dalla Parrocchia “S. Pietro Apostolo” in Azzano Decimo sempre per fini religiosi e di culto. Il Consiglio Pastorale, il Consiglio Parrocchiale degli Affari Economici, i parroci e la comunità intera ringraziano i Conti e Principi di Porcia e Brugnera Dott. Gherardo e Paolo per la loro generosità e sono certi che Iddio saprà ricompensarli per questo gesto.

Famosi i festeggiamenti alla chiesetta del bembo in occasione dell’ 8 Settembre , come sopra indicato . Di seguito un breve filmato che negli anni ’60 ( precisamente il 1968) ritrae la folla festosa che partecipa alle varie ricorrenze delle feste paesane e campagnole del tempo che consistono in : la cuccagna , la gara della pasta asciutta , la rottura delle pignatte , la gara della marmellata ..

Copiright ‘Parrocchia Azzano Decimo’

 

2013-09-07 15.09.08

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...